La presente informativa è resa ai sensi e per gli effetti delle norme di cui al Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali – art. 13 GDPR (Reg UE n. 679/2016) – e delle norme italiane del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e sue successive modifiche), ed è finalizzata a fornire ai clienti dello Studio Legale Stigi Stiefel Trulli, la massima trasparenza sulle modalità di trattamento dei loro dati personali in qualità di Interessati.

1. Titolare del Trattamento

Il Titolare del trattamento è l’Associazione Professionale denominata “Stigi Stiefel Trulli Studio Legale” P.IVA / CF: 09381781005, in persona dei soci e legali rappresentanti Avv.ti Michael Louis Stiefel, Andrea Stigi e Tommaso Trulli, con sede in Roma, Via Fasana n. 21, tel. +39 06 6452 0925, e-mail privacy@slss.it.

Il Titolare del Trattamento non ha nominato un Responsabile della Protezione dei dati (RPD-DPO).

2. Tipologie di dati personali trattati

Il Titolare del trattamento tratta i dati personali acquisiti nell’esercizio delle proprie attività per il perseguimento delle finalità di seguito indicate e, in particolare, a titolo esemplificativo, tratta i:

– dati comuni (quali dati anagrafici, contatti telefonici, indirizzi mail, codice fiscale);

– dati altamente personali (quali assicurativi, bancari, fiscali, reddituali);

– dati giudiziari (dati relativi a condanne penali e reati o a connesse misure di sicurezza);

– dati particolari di cui all’art. 9, par. 1 GDPR (quali appartenenza sindacale, convinzioni religiose o filosofiche, opinioni politiche, origine razziale o etnica, salute, vita/orientamento sessuale).

3. Finalità del trattamento dei dati personali e base giuridica

Il trattamento dei dati personali è necessario per l’acquisizione di informazioni preliminari alla conclusione dei contratti che stipulerà con il Titolare del Trattamento, per il perfezionamento e l’esecuzione del contratto che prevede la fornitura del servizio di consulenza ed assistenza legale. La base giuridica del trattamento svolto per tale finalità è costituita dalla necessità dell’esecuzione del contratto in cui l’Interessato è parte o dell’esecuzione di misure precontrattuali previste dallo stesso (art. 6, par. 1, lett. b) – GDPR).

I dati personali saranno altresì trattati per adempiere ad obblighi amministrativo-contabili, quali la gestione della contabilità e della tesoreria, nonché la fatturazione (ad esempio la verifica e la registrazione delle fatture in formato elettronico), i pagamenti, in conformità a quanto richiesto dalla normativa vigente, o per l’esecuzione di altri obblighi previsti da leggi, da regolamenti e dalla normativa comunitaria.

Il trattamento svolto per tale finalità è necessario per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare del trattamento (art. 6, par. 1, lett. c) – GDPR).

Per le menzionate finalità potrebbero essere trattati anche dati personali di rappresentanti o dipendenti e, in particolare, dati anagrafici e identificativi e di contatto quali, ad esempio, codice fiscale, partita IVA, indirizzo di residenza, domicilio, indirizzi per invio di corrispondenza, indirizzo e-mail, numeri di telefono e/o cellulare.

Nel caso in cui, per le finalità sopra menzionate si renda necessario il trattamento di dati particolari di cui all’art. 9, par. 1 – GDPR, la base giuridica, salvo essere costituita dalla necessità di accertamento, esercizio o difesa di un diritto in sede giudiziaria (art. 9, par. 2, lett. f) o per l’esercizio di un diritto specifico dell’Interessato in materia di diritto del lavoro, sicurezza sociale e protezione sociale (art. 9, par. 2, lett. b), sarà sempre rappresentata dal Consenso dell’Interessato al relativo trattamento (art. 9, par. 2, lett. a) – GDPR).

In questo caso, l’Interessato avrà sempre diritto di revocare il Consenso, in qualsiasi momento e senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.

La base giuridica per il trattamento dei dati giudiziari (dati relativi a condanne penali e reati o a connesse misure di sicurezza) di cui all’art. 10 – GDPR è rappresentata, ex art. 2-octies DLGS 196/2003, dalle norme che regolano l’esercizio dell’attività professionale e, in particolare, dalla L. 247/2012.

I dati personali oggetto di trattamento per le menzionate finalità, potranno essere altresì trattati dal Titolare per la finalità di persecuzione di un legittimo interesse del medesimo Titolare consistente nella tutela di un diritto suo proprio. In questo caso, la base giuridica del trattamento è costituita dalla necessità di perseguire un interesse legittimo del Titolare (art. 6, par. 1, lett. f) – GDPR).

Conseguenze del rifiuto al conferimento dei dati personali o revoca del consenso: Il mancato conferimento dei dati per le finalità suindicate comporterà l’impossibilità per lo Studio Legale di dare seguito alle richieste precontrattuali/contrattuali e di eseguire il contratto. La mancata prestazione del Consenso, ove richiesta, o la sua revoca da parte dell’Interessato con riferimento al trattamento dei dati particolari di cui all’art. 9, par. 1 – GDPR, comporterà l’impossibilità per lo Studio Legale di accettare o proseguire l’esecuzione del mandato, con conseguente diritto di rinuncia al mandato stesso.

3.1 Segue: Trattamento dei dati personali in relazione all’attività di svolgimento di investigazioni difensive e di esercizio e difesa di un diritto in sede giudiziaria – Regole deontologiche: Allegato 1 al D.lgs 196/2003 In conformità alle disposizioni di cui alle Regole deontologiche sub Allegato 1 al D.lgs 196/2003, il trattamento dei dati personali per la finalità di svolgimento di investigazioni difensive e di esercizio e difesa di un diritto in sede giudiziaria, sia nel corso di un procedimento, sia in sede amministrativa, di arbitrato o di conciliazione, compresa la fase propedeutica all’instaurazione di un giudizio, fino alla sua definizione, è effettuato, anche con sistemi non automatizzati, nel rispetto dei diritti, delle libertà e della dignità degli Interessati, secondo i principi di finalità, liceità, proporzionalità e minimizzazione, sulla base di un’attenta valutazione sostanziale e non formalistica delle garanzie previste e sull’analisi della quantità e qualità delle informazioni utilizzate e dei possibili rischi.

4. Diffusione dei dati personali

Nessun dato sarà in alcun modo diffuso, salvo che, per la finalità di tutela dell’assistito, ancorché non concordato con l’assistito medesimo, nel rispetto dei principi di liceità, trasparenza, correttezza e minimizzazione dei dati, nonché dei diritti e della dignità dell’Interessato e di terzi, di eventuali divieti di legge e del codice deontologico forense, si ritenga opportuna la diffusione a terzi o alla stampa.

5. Destinatari o categorie di destinatari dei dati personali

Qualora necessario, i dati raccolti saranno trattati esclusivamente da persone autorizzate al trattamento e opportunamente istruite, oltre che da Contitolari e Responsabili del trattamento legati al Titolare da specifico accordo che esercitano attività di supporto del Titolare e potranno altresì essere comunicati a soggetti Terzi (Enti Pubblici, Forze di Polizia o altri Soggetti Pubblici e Privati), ma esclusivamente al fine di adempiere ad obblighi contrattuali, di legge, o di regolamento o normativa comunitaria. I dati potranno altresì essere comunicati a soggetti Terzi (Enti Pubblici, Forze di Polizia o altri Soggetti Pubblici e Privati), ma esclusivamente al fine di adempiere ad obblighi contrattuali, di legge, o di regolamento o normativa comunitaria.

6. Trasferimento verso Paesi Terzi

I dati sono trattati in Paesi appartenenti all’Unione Europea. Ove dovessero essere trasferiti verso Paesi non appartenenti all’Unione Europea, i dati saranno trasferiti solo verso Paesi ritenuti capaci di fornire un adeguato livello di protezione dei dati personali, previa valutazione di adeguatezza della Commissione Europea, ovvero in presenza di garanzie adeguate e a condizione che gli Interessati dispongano di diritti azionabili e mezzi di ricorso effettivi, come previsto dalla vigente normativa.

7. Tempi di conservazione

I dati forniti per le finalità suindicate saranno conservati per la durata del rapporto contrattuale e, anche una volta estinto il procedimento giudiziario o il relativo rapporto di mandato, atti e documenti attinenti all’oggetto della difesa o delle investigazioni difensive potranno essere conservati, in originale o in copia e anche in formato elettronico, qualora risulti necessario in relazione a ipotizzabili altre esigenze difensive della parte assistita o per l’accertamento, l’esercizio e la difesa di un diritto del Titolare del Trattamento per il tempo ultimo di prescrizione dei medesimi diritti, ferma restando la loro utilizzazione in forma anonima per finalità scientifiche.

I dati potranno essere altresì conservati anche dopo l’estinzione del procedimento giudiziario o il relativo rapporto di mandato per adempiere ad un obbligo normativo, anche in materia fiscale e di contrasto alla criminalità e, in questo caso, saranno conservati soltanto i dati personali effettivamente necessari per adempiere al medesimo obbligo.

Decorso tale termine, il Titolare adotta misure tecniche e organizzative per garantire che i dati non siano ulteriormente consultabili.

8. Diritti degli Interessati

In relazione ai trattamenti descritti nella presente Informativa, l’Interessato, come previsto dal Regolamento Europeo 679/2016, potrà esercitare i diritti sanciti dagli articoli da 15 al 21 e, in particolare, il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l’accesso ai dati personali, la rettifica o la cancellazione degli stessi, nonché la limitazione del trattamento che lo riguarda. L’Interessato ha altresì diritto di opporsi al trattamento per motivi legittimi, oltre che diritto alla portabilità dei dati. Per i trattamenti basati sul consenso l’Interessato ha il diritto di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento. La revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso prima della revoca.

Per l’esercizio di questi diritti, l’Interessato potrà rivolgere le sue richieste al Titolare con qualsiasi mezzo ritenuto opportuno e, in ogni caso, contattandolo ai seguenti recapiti:

telefono: + 39 06 6452 0925; posta elettronica: privacy@slss.it; posta ordinaria: Via Fasana n. 21 – 00195 – Roma.

L’Interessato ha altresì diritto di proporre reclamo ad un’Autorità di controllo, segnatamente nello Stato membro in cui risiede abitualmente, lavora, oppure, nel luogo ove si è verificata la presunta violazione, che in Italia corrisponde all’Autorità Garante per la Protezione dei dati personali, Piazza Venezia n. 11 – 00187, Roma (RM) – mail: garante@gpdp.it – mail pec: protocollo@pec.gpdp.it, i cui riferimenti sono comunque rinvenibili sul sito internet: www.garanteprivacy.it, ovvero adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).

Ultimo aggiornamento,

Roma, 10.03.2020

Stigi Stiefel Trulli Studio Legale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi